Il Programma IPA in Albania

In qualità di Paese potenziale candidato, l’Albania beneficia solo delle prime due componenti IPA:

1.Assistenza alla transizione e consolidamento delle Istituzioni
La componente mira a soddisfare i criteri politici e socio-economici e migliorare la capacità dell’Albania di assumere gli obblighi di adesione all’Unione Europea.

COMPONENTE I – ASSISTENZA ALLA TRANSIZIONE E INSTITUTIONAL BUILDING

Priorità I - Requisiti politici

1.  Sostegno al sistema politico

2. Sostegno alla società civile

3.  Miglioramento del settore dei media

4.  Riforma della Pubblica Amministrazione

5.  Rafforzamento dello stato di diritto

6. Riforma del sistema giudiziario

7. Supporto alle minoranze

Priorità II - Requisiti socio-economici

1.Sviluppo di politiche economiche e fiscali migliori e coordinate

2.Miglioramento di Corporate Governance

3. Miglioramento delle politiche commerciali

4.  Supporto al social welfare

5. Avanzamento della riforma dell’educazione, dell’istruzione e formazione professionale, per uno sviluppo socio-economico

6.  Sviluppo di un mercato di lavoro attivo, per combattere la disoccupazione, specialmente quella giovanile, e aumentare la partecipazione femminile al mercato del lavoro

Priorità III - Standard Europei

1. Sostegno allo sviluppo delle strategie del Paese Beneficiario miranti a stabilire politiche settoriali e un quadro normativo conforme agli standard europei;

2. Sostegno al consolidamento delle istituzioni per l’attuazione e il rafforzamento delle politiche settoriali;

3.Sostegno alle politiche migratorie, asilo, visti e lotta alla criminalità organizzata.


2. Cooperazione transfrontaliera
I programmi attuati nel Paese beneficiario sono finalizzati a migliorare la crescita economica, la protezione delle risorse naturali e il rafforzamento della coesione sociale, del flusso di informazioni e dello scambio culturale mediante la promozione di programmi di sviluppo tra Stati limitrofi e tra Stati candidati/potenziali candidati e Stati Membri.

COMPONENTE II – COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA

Priorità I – COOPERAZIONE ECONOMICO, SOCIALE E ISTITUZIONALE

Misura 1.1

Ricerca e Innovazione

Misura 1.2

Assistenza finanziaria per PMI innovative

Misura 1.3

Rete lavorativa, sociale e sanitaria

Misura 1.4

Cooperazione istituzionale

Priorità II – RISORSE NATURALI E CULTURALI E PREVENZIONE DEL RISCHIO

Misura 2.1

Tutela e valorizzazione dell’ambiente marino e costiero

Misura 2.2

Gestione delle risorse naturali e culturali e prevenzione dei rischi tecnologici e naturali

Misura 2.3

Risparmio energetico e fonti rinnovabili di energia

Misura 2.4

Turismo sostenibile

Priorità III – ACCESSIBILITA’ E RETI

Misura 3.1

Infrastruttura fisica

Misura 3.2

Sistemi di mobilità sostenibile

Misura 3.3

Reti di Comunicazione

Priorità IV – Assistenza Tecnica

Misura 4.1

Amministrazione e attuazione

Misura 4.2

Informazione, pubblicità e valutazione


Il Multi-Annual indicative Financial Framework (MIFF) per l’Albania prevede i seguenti stanziamenti in milioni di euro per il periodo 2007-2013:

Multi Annual Indicative Financial Framework / Albania

 

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

Componente 1: Assistenza alla transizione e institutional building

54,3

62,1

70,9

82,7

84,3

86,0

87,4

Componente 2: Cooperazione transfrontaliera

6,7

8,6

10,3

10,5

10,7

10,9

10,6

Totale*

61,0

70,7

81,2

93,2

95,0

96,9

98,1













 
Il Multi-Annual Indicative Planning Document (MIPD) per l’Albania, elaborato sulla scorta delle dotazioni indicate nel MIFF, descrive per ogni settore prioritario le carenze da colmare, riporta quanto realizzato finora con gli interventi IPA e degli altri donatori, individua gli obiettivi da conseguire, rintracciando indicatori precisi e in linea con quelli della Strategia Nazionale per lo Sviluppo e l’Integrazione 2007-2013.

Amministrazione dei Fondi IPA
La Gestione dei fondi IPA avviene secondo una delle tre seguenti modalità:
• Gestione centralizzata: l’assistenza è gestita dalla sede centrale della Commissione a Bruxelles e dalla locale Delegazione UE nel Paese Beneficiario (es: in Albania la Delegazione UE gestisce l’amministrazione dei fondi IPA poiché il Paese non ha conseguito lo status di candidato);
• Gestione decentrata: l’assistenza è gestita dalle autorità del Paese Beneficiario a seguito di un processo di accreditamento condotto dalla Commissione Europea;
•  Gestione delegata: l’assistenza è gestita dalle autorità di uno degli Stati membri partecipanti al programma europeo specifico oppure da un’organizzazione internazionale.

Per ulteriori informazioni:
- Delegazione dell’Unione Europea in Albania
- Commissione Europea, DG Allargamento, Albania




© 2004 - 2014 Ufficio per la Cooperazione allo Sviluppo Design & Programing WPP